Mtg regolamento nuovo con Mtg 2011

A partire da Magic 2010 l’attuale regolamento sarà stravolto: verranno toccate molte regole su cui attualmente si basa il gioco nel tentativo di semplificare e migliorare le partite, rendendo allo stesso tempo tutto più in linea con l’ambientazione di Magic the Gathering.
Le regole sono entrate in vigore a partire dall’11 Luglio 2009, data del Prerelease di Magic 2010.
Le regole cambiate sono le seguenti, la lista è un po’ lunga,ma credo che valga la pena di leggere tutti i cambiamenti, che magari sul sito della Wizards sono spiegati in maniera meno comprensiva.

Mulligan Simultanei
Questo è uno dei cambiamenti a mio parere che meno incideranno sul gioco. Il problema che si sono posti alla Wizards of the Coast riguarda la simultaneità dei mulligan. In teoria attualmente i mulligan non dovrebbero essere simultanei, con questa nuova regola i mulligan verranno velocizzati facendoli fare simultaneamente a tutti i giocatori di una partita;

Cambi di Terminologia
I seguenti cambiamenti invece sono un po’ più complessi, verranno sostituiti infatti molti termini usati da anni in Magic the Gathering e questo richiederà la correzione del testo di molte carte, oltre a qualche piccola modifica al funzionamento di altre. La nuova terminologia tocca alcuni punti importantissimi del gioco, vediamoli:

Campo di Battaglia
Se ne parlava da tempo, in seguito ai primi spoiler di Magic 2010 su Mtg Salvation, ora tutto viene confermato e spiegato: la zona-gioco è stata rinominata Campo di Battaglia, quindi mentre prima i permanenti entravano in gioco ora vengono messi sul Campo di Battaglia.

Lanciare, Giocare e Attivare
Questa modifica serve a chiarire il funzionamento di alcune regole, semplificando la vita ai nuovi giocatori che spesso e volentieri devono passare molto tempo a giocare prima di capire bene tutto.
D’ora in poi le magie non verranno giocate bensì lanciate, le abilità attivate non verranno giocate bensì attivate e solo le terre e, in alcuni casi le magie, verranno giocate.

Esilio
Qui si iniziano a “sentire i primi dolori”. Le carte non verranno più rimosse dal gioco, bensì esiliate. Con la parola Esilio, oltre a rievocare meglio l’ambientazione fantasy del gioco, a cui la rimozione dal gioco era poco consona, si cambia qualcosa. Le carte esiliate non saran rimosse dal gioco, ma esiliate, quindi non potranno esser prese con Burning Wish, Living Wish o Cunning Wish.
Forse le carte esiliate non potranno essere riprese o, ancora, potranno essere prese solo con specifiche magie. Su legacy italia (sito da cui ho preso tale articolo) ho letto questa domanda sostanziale: le carte con sospendere che fine faranno? In che zona si collocheranno?
Saranno esiliate mentre sono sospese,resteranno rimosse dal gioco o verrà creata una nuova zona apposta per loro?

Inizio della Sottofase Finale
Anche qui un chiarimento che porta qualche modifica con se. Allego la spiegazione della Wizards, abbastanza completa (presa sempre dal sito di Legacy Italia):
La sottile (ma fondamentale) differenza tra le frasi alla fine del turno e fino alla fine del turno utilizzate nelle carte è una costante fonte di confusione tra i giocatori. In realtà, alla fine del turno significa all’inizio della sottofase di fine turno, che non coincide esattamente con la vera e propria fine del turno. Infatti, spesso conviene effettuare alcune azioni durante la sottofase di fine turno dopo che si sono verificati tutti gli inneschi alla fine del turno, cosa che non sempre risulta essere di facile comprensione per tutti i giocatori. Invece, gli effetti fino alla fine del turno, come quello della Crescita Gigante, durano fino alla fine del turno vera e propria. Stavolta non abbiamo dovuto creare nessun nuovo termine. Sono stati sufficienti un semplice aggiornamento al regolamento (rinominando sottofase finale la vecchia sottofase di fine turno) e una modifica ai testi delle carte. Adesso, ci riferiremo al momento in cui si verificano questi inneschi come all’inizio della sottofase finale, come d’altro canto è sempre stato. Ci auguriamo che questo cambiamento possa convincere maggiormente i giocatori dell’esistenza di uno spazio nel turno dopo che si sono verificati questi inneschi nel quale si possono utilizzare altre magie e abilità. La frase fino alla fine del turno sarà comunque utilizzata per gli effetti con una durata, come quello della Crescita Gigante.

Riserve di Mana ed Ecceso di Mana
Qui arrivano grandi modifiche, che cambieranno un po’ quello che abbiamo sempre fatto fino ad ora.

Svuotare la Riserva di Mana
Mentre prima le Riserve di Mana si svuotavano alla fine di ogni fase, ora si svuotano alla fine di ogni sottofase, in questo modo il mana prodotto va usato SUBITO e NON può più esser “trasportato” da una sottofase all’altra. Se usate una Canzone Ribollente o un Rito Oscuro usate tutto il mana subito, non lasciatelo segnato fino alla fine della fase per poi usarlo in un secondo tempo.

Eliminazione del Mana Burn
Qui probabilmente molti si arrabbieranno e molti saranno contenti: il Mana Burn è stato abolito!
Se il mana non viene usato non vi verrà inflitto alcun danno quando si svuoterà la riserva del mana,quindi, la riserva si svuoterà e basta.

Possedere una Pedina
Forse non tutti sapevano che: il controllore di una pedina fino al mese prossimo è chi l’ha messa in gioco, non chi la “comanda”. Quindi se mettiamo in gioco delle pedine con un Drago Braccato sotto il controllo dell’avversario i controllori rimaniamo noi, e di conseguenza possiamo fare un sacco di cose non molto sensate.
Con i cambiamenti di regolamento il controllore di una pedina è chi la controlla e non chi l’ha giocata: ora questa è diventata una regola ufficiale.

Abolita la Pila per il Danno da Combattimento
La Pila è una delle cose più macchinose di tutto il gioco e la Pila per il Danno da Combattimento lo è ancora di più. Fino all’arrivo di queste modifiche era possibile assegnare il danno da combattimento, giocare una magia e fare “strani magheggi”, in questo modo invece il danno viene direttamente inflitto, senza passare per vie intermedie,cioè l’assegnazione del danno coincide con il danno immediatamente inflitto alla creatura quindi abbiamo questa simpatica notazione,trovata sempre su Legacy Italia:
Assegnazione del Danno = Danno Immediatamente Inflitto
Su questo sito potete continuare a leggere la discussione e vederne anche degli esempi pratici presi dal sito di Magic The Gathering:
regolamento ufficiale MTG su LegacyItalia
Speriamo che tali regole non comportino grossi sconvolgimenti al gioco e possano solo essere degli efficaci chiarimenti e non di più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...