Il mondo di INNISTRAD

Direttamente dal sito della Wizzy:
“Innistrad è un piano pieno di mostri selvaggi, strane trasformazioni e magie funeste. Questo articolo presenta in dettaglio le principali meccaniche nuove e riproposte di Innistrad, oltre a un nuovo termine di regolamento che compare per la prima volta in questa espansione: per la prima volta in assoluto, Innistrad porta in Magic le carte bifronte”
Vi spiego brevemente tramite un esempio:
Il pastore di Gastaff (potete vederlo sul sito da monaco marraro) se soddisfa determinate condizioni allora ruota e diventa l’ululatore di Gastaff (un mannaro con intimidire che se soddisfatta la condizione ritorna l’umano monaco); stessa cosa per le lucertole o x il nuovo Garruk Pwk con 5 abilità (secondo indiscrezioni della wizzy): questa cosa è quasi quello che succedeva con le carte di Kamigawa ma qui praticamente le carte non hanno un retro normale delle carte MTG ma hanno un’altra carta: in totale sono 20 le carte bifronte che si troveranno in questa ultima fatica della Wizzy: vi rimando qui per i dettagli!
Sempre su questo sito potete vedere le altre nuovissime abilità di questa serie ma questa era quella credo più “rivoluzionaria” a mio dire, anche se mi pare un rispolvero di Kamigawa però cosi le carte sono più leggibili anche se purtroppo anche da mannaro hanno la sfiga di ruotare alla carta precedente, cosa che non accadeva invece sulle carte del set di Kamigawa!

Altre abilità di questo nuovo blocco sono la bentrovata flashback di varie espansioni fa più l’introduzione di altre 3 nuove abilità:

Morboso
“…In Innistrad, la morte di uno può essere un’opportunità per altri:” la parola per definire l’abilità morboso indica un’abilità che verifica se è morta una creatura in questo turno. (“morire” è il nuovo termine per una creatura messa nel cimitero dal campo di battaglia, da Magic 2012). Ad esempio l’abilità del Saprofago di Fossocavo si innesca quando entra nel campo di battaglia, se una creatura è morta in un qualsiasi momento nello stesso turno prima del suo ingresso nel campo di battaglia. Se non è morta alcuna creatura, non si innesca. Non importa se una creatura muore più avanti nel turno; quando il Saprofago di Fossocavo entra nel campo di battaglia l’abilità si innesca oppure no. Altre abilità di morboso possono essere abilità innescate, abilità attivate o abilità che modificano quello che fa una magia istantaneo o stregoneria.

Anatema
Un Anatema è un’Aura che incanta un giocatore e gli fa qualcosa di cattivo (come in espansioni fa avevamo gli incanta mondi questi sono incantesimi diretti solo sull’avversario): non ci sono regole speciali per gli anatemi, seguono tutte le regole normali per le Aure che incantano i giocatori, ma ci sono alcune carte in Innistrad che fanno riferimento al sottotipo “Anatema”. Da notare che gli Anatemi hanno “incanta giocatore”, non “incanta avversario”, quindi se vuoi puoi incantare anche te stesso con un Anatema (magari per qualche combo particolare non so o perchè sei masochista, NdR).

Lottare
Oltre alle sue meccaniche di blocco, Innistrad introduce un nuovo termine di regolamento, lottare: se una creatura lotta con un’altra creatura, ognuna infligge all’altra danno pari alla propria forza. Qualche dettaglio aggiuntivo:
– Il danno è inflitto contemporaneamente ed è inflitto dalle creature stesse, quindi abilità come tocco letale, legame vitale e infettare funzioneranno normalmente.
– Il danno inflitto mentre si lotta non è danno da combattimento, quindi le abilità come attacco improvviso non avranno alcun effetto.
– Lottare non fa TAPpare le creature.
– Solo le creature possono lottare.
– Non più di due creature possono lottare.
– Se in qualche modo una creatura lotta con se stessa, infliggerà danno pari alla propria forza a se stessa, poi lo farà immediatamente una seconda volta.
Alcune vecchie carte con la stessa funzionalità, come ad esempio il Duello dei Rivali, avranno un testo aggiornato di Oracle con la nuova terminologia. Le carte con una funzionalità simile, ma non identica, non useranno la parola “lottare”. Una carta vecchia che mi ricordo ad es. che usava il termine di lottare nella vecchia definizione era “arena” o dei particolari “signori della guerra” di colore rosso mi pare del blocco Spirale Temporale che facessero lottare due creature.

werewolfs running

daemon

Ultima notizia di contorno, il prossimo Duel Deck sarà quello incentrato su Koth e Venser i due visitatori dei mondi che abbiamo conosciuto su Mirrodin e vedrà luce il 30 marzo 2012 anche in italiano:

“Il Viandante Koth, dal piano di metallo di Mirrodin, cerca aiuto quando il suo mondo è ormai oscurato. Ha viaggiato per Dominaria per arruolare alleati e ha incontrato i compagni del Planeswalker Venser.
Quando Venser ha riconosciuto che la minaccia al mondo di Koth non era altro che Phyrexia, sapeva che l’unica speranza per Mirrodin era quella di trovare il suo creatore. Ma questo vorrebbe dire abbandonare la sua gente.
Koth avrebbe preferito morire piuttosto che girare le spalle ai suoi compagni Mirran. Tutti tranne Venser sapevano che sarebbero morti in ogni caso se non fossero riusciti a raggiungere Karn, il suo ex mentore e creatore di Mirrodin.
Due viandanti, un unico obiettivo, metodi molto diversi. Ricreare la lotta per aprire la strada alla salvezza di Mirrodin.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...