Gaiking, l’opera incompiuta del maestro Go Nagai trova una degna fine…

Pochi anni fa (5 se non erro) è uscito il seguito di una opera del maestro Go Nagai ch in Italia arrivo solo per metà o per meglio dire in tre quarti: questo è il seguito di tale opera o meglio è un remake di suddetto anime in quanto a parte la trama, qualche nome e il mechadei robot il resto , i disegni dei personaggi ad esempio, sono molto ma molto diversi.

Trama

La serie racconta le avventure del giovane Daiya Tsuwabuki, che ha perso il padre in un misterioso incidente in barca. Da quel momento Daiya, sostenendo che la causa di questa sparizione fossero stati dei mostri giganti, viene emarginato da tutti. Fino al giorno in cui gli stessi mostri ricompaiono insieme al Drago Spaziale, un potente “drago meccanico” guidato da un equipaggio in lotta contro il malvagio esercito di Darius.
Daiya viene convinto ad unirsi a loro e diventa il pilota del Gaiking, l’invincibile robot in grado di fronteggiare l’esercito nemico.
Inizia così il viaggio di Daiya sul Drago spaziale, con lo scopo di sconfiggere gli invasori per proteggere la Terra e ritrovare suo padre. (trama presa da Wikipedia)

La sigla del nuovo Drago Spaziale:

La sigla del vecchio Drago Spaziale:

Questa invece è la “famosissima” sigla (per chi è di quegli anni forse) dei Ganimed “Takes me higher”

Qui addirittura presa da TR3 quando trasmetteva dei bellissimi cartoni, altro che le ciofeghe di adesso:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...