Michael Jackson R.I.P.

Michael Jackson è morto a Los Angeles per un arresto cardiaco il 25 Giugno 2009 alle ore 23:26 italiane.

Un attimo di silenzio per una grande star del Rock/Pop internazionaleche con i suoi dischi ha fatto ballare intere generazioni,da Thriller a Invinsible,passando per Beat IT,Dangerous;bad e molte altre sue bellissime canzoni che sono rimaste nella storia del Rock/Pop internazionale.

In questo video di un suo concerto lo vediamo duettare con B.Spears;
il video in questione è del suo “30esimo anniversario” nel lontano 2001,ben 8 anni fa:

Ricordiamolo quindi per favore solo per quello che era: un eterno Peter Pan,un bavissimo ballerino che ha fatto sua la scena internazionale degli anni ’80/’90 con i suoi bellissimi passi sfrenati di “moonwalker” …passo celebre di MJ reso ancor più celebre dal film (di cui vedete la locandina) di Smooth Criminal.
Voglio ricordarlo per quello che era,è e sarà: “Il re del Pop!”
Nessuno per me prenderà il suo posto con questo nome!

michael_jackson_smooth_criminal

[RUMOUR] Chandler confessa la verità su Michael Jackson:
“Non ho mai voluto dire bugie e distruggere Michael Jackson, ma mio padre mi ha fatto dire solo menzogne.
Ora non posso che dire Michael quanto mi dispiace e se mi perdonerà!”

smoothlean

Dal blog di Lisa Marie Presley “Michael sapeva la fine a cui andava incontro” Secondo l’ex moglie del King of Pop, questi aveva gia predetto la causa della sua morte 14 anni fa…

[RUMOUR]
«Se non faccio questo tour mi ammazzano» queste le parole preoccupate che Michael Jackson aveva confidato ad alcuni amici prima di morire. La notizia la riporta il quotidiano inglese The Sun. I concerti londinesi sarebbero serviti per ripianare i 400 milioni di debiti (o 500 come azzarda qualcuno in queste ore) accumulati negli anni dalla vita sregolata di Jacko. Inizialmente le date del tour di chiusura carriera di Michael dovevano essere un paio o poco più, poi sono diventate 50, per accontentare i creditori. Per questono – dicono fonti vicine all’entourage Jackson – il cantante sarebbe stato riempito di farmaci, per renderlo in condizione di reggere la fatica del tour.
E ora che l’ipotesi di infarto è stata esclusa ufficialmente, si fa sempre più strada l’idea di un cocktail letale di medicinali. Poi la telefonata drammatina al 911 mentre Michael è in fin di vita con il suo cardiologo che tenta di rianimarlo sul letto e non sul pavimento. Insomma, di cose strane ce ne sono troppo. Ieri il corpo del re del pop è stato restituito alla famiglia che lo ha subito rimandato al mittente chiedendo una seconda autopsia. Le analisi sono incorso in queste ore a Los Angeles ma intorno al laboratorio viene mantenuto il massimo riserbo. Come ha detto ieri la sua ex moglie Lisa Marie Presley (figlia del re del rock) «Michael temeva di morire come mio padre Elvis» e a quanto pare intorno a questo decesso aleggia lo stesso mistero.
Ancora non si sa come sia morto Jacko che già spuntano i primi guai sull’eredità. Michael Jackson potrebbe aver lasciato più di un testamento, complicando ulteriormente la situazione finanziaria nella quale si troveranno i suoi eredi, alle prese con un debito stratosferico. Quel che rimane ancora un mistero è a quanto ammontino invece gli attivi, che si basano in massima parte sul valore dei diritti musicali: il suo catalogo (senza calcolare l’esistenza di eventuali inediti, che sarebbero almeno un centinaio) viene valutato attorno ai 50 milioni di euro, ma soprattutto rimanevano nelle sue mani la metà del catalogo delle canzoni dei Beatles, valutate circa 600 milioni di euro. E c’è da scommettere che saranno in molti quelli che si aggireranno come sciacalli nel tentativo di raggranellare qualche soldo, familiari compresi. (La fonte di queste informazioni: il Libero News)

jackson-michael-photo-michael-jackson-6205114

spero con questo di aver onorato la morte di una grande star internazionale:
“MICHAEL JACKSON YOU ARE THE KING OF POP AND 4EVER IN MY HEART AND IN MY SOUL WITH YOUR BEAUTIFUL SONGS!!!”

Ecco come io lo voglio ricordare per sempre: con questa canzone che ho amato e porto nel cuore da 16 anni a questa parte,ora e per sempre:

In questo video che vi mostro vediamo il nostro beniamino nel lontanissimo 1997 durante la presentazione di “Blood on the dance flor”
ad opera di un’altra celebre star,sua amica,che ci ha lasciato anche lui da pochi anni (2007),Luciano Pavarotti:

E vi voglio lasciare con una piccola chicca: Michael Jackson che canta nella pubblicità della Pepsi:

Michael perchè ci hai lasciato?! La tua perdita non è colmabile!!!
Il mio cuore è come diviso a metà ed è come se avessi perso parte di me: Michael ti porterò sempre con me:

“Michael I love you!!! Protect us from the sky like an angel of infinite sweetness”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...