Magic:The Catering

Direttamente dalla Nonciclopedia:

– Inversione Russa su Carte Magic:
“Nella Russia Sovietica, le carte Magic Tappano il culo a TE!”

– Un Vecchietto che ha bisogno di parlare con qualcuno dopo aver distrutto tutta la sua vita a giocare a Magic su Carte Magic:
“Ne sono uscito! Non posso credeci! Ne sono uscito!”

– Silvio Berlusconi su Lodo Alfano:
“Gioco “Maschera di Avorio””

Magic: The Gathering meglio conosciuto come Magic: The Catering Che Distribuisce Da Mangiare Ai Matrimoni è un rinomato gioco di carte, che tradotto significa “Magia: L’Adunanza”, che non vuol dire un benemerito cazzo.

CARTA BORDELLO!

Storia:
Il gioco, inventato da Dodò, ricrea una battaglia tra due o più maghi livello 1000, che però sono stati maledetti da una divinità astrusa del mondo di Yu-Gi-Oh che, invidiosa della maggior serietà del gioco, ha sigillato in banalissime carte da gioco tutte le magie che essi conoscono. Il giocatore non deve fare altro che impersonare uno di questi maghi e con il suo mazzo tentare di spaccare il culo all’ eventuale avversario di turno.

Funzionamento del gioco:
Si parte con 20 punti vita a testa e l’obiettivo primario è quello di togliere questi ultimi a tutti gli avversari. Durante la partita i giocatori dovranno attingere Mana dalle terre a loro disposizione, andando a zappare nelle pianure o raccogliendo bacche nelle foreste e altri assai poco fini lavori da contadini.
L’unico problema è che alcuni mazzi usano come terre le paludi, e voglio proprio vedervici a scavare nel motaio o nel mangrovieto nudi (sì, i giocatori di Magic devono essere nudi). Comunque, porcate a parte, dal Mana concentrato può fuoriuscire di tutto: goblin, draghi, orchi, elfi, vecchie, zoppi, ragni, troie, emo, metallari, Platinette, te stesso (gli Avatar, [N.d.R]), vibratori, i Tokio Hotel, yugioh,un pappone e parecchie bestemmie, ma la lista non è completa: con queste carte dovete formare la vostra armata per scagliarla contro il nemico, fino alla morte, alla resa o quando uno dei 2 rendendosi conto della immane cazzata di gioco si alza urlando aggettivi poco apprezzabili e se ne va portandosi via la sua bottiglia di blumele energy dick.
Per corollare (sarebbe colorare ma qui il Wiki credo si rifaccia alla carta Magic Caracollare [N.n.R]) tutto questo bordello il giocatore può usare anche potentissime magie quali fulmini, esplosioni, raggi di gelo, raggi di gel, eye beam, asce laviche, esplosioni di smegma (magma), rutti, doping, Luca Giurato (limitato a 1 per l’estrema potenza) e anche le potentissime filastrocche di Tonio Cartonio.

Noob(I NIUBBI):
I noob di Magic: The Gathering sono tutti noob, per questo è molto facile trovare qualcuno disposto a spiegare le regole base a un noob, che di solito è un giocatore mezzo noob, che per farsi 4 risate a stagione (o una pizza alle 4 stagioni, non mi ricordo), per non perdere amici e per non essere isolato dai noob più forti, prende un suo amico come Pada’wan e gli insegna tutto quello che sa. Per un lungo anno il giovane Pada’wan dovrà seguire il suo maestro, mentre cercherà di abituarsi alla lontananza delle ragazze, alla sua crescita mentale, a passare 25 ore al giorno a costruire il mazzo perfetto, a dire meno niubbate e a superare il trauma delle creature che attaccano senza pagare il costo di mana.
Gli errori che tutti i noob fanno nelle prime partite:
– Pagare il costo di mana di una creatura quando viene dichiarata attaccante (o peggio bloccante), anche se nessuno glielo ha detto. Questo è il primo e il più difficile trauma da superare.
– Tengono le carte in mano inclinate in avanti in modo che l’avversario possa vederle, tranne quando stanno giocando una magia: in questo caso alzano la mano per coprirsi il viso e poi, con tono solenne dicono “Gioco questa carta!!”. L’avversario, in preda alle risate lascia il tavolo da gioco lasciando alle creature che controlla la missione di spiegare al nabbo che le creature si giocano solo al proprio turno. Tuttavia le creature lasciano il noob nella più totale confusione: se il giocatore controlla un mago e quattro terre di cui almeno due pianure, le creature costringono il mago a lanciare una Ira di Dio pur di non giocare contro il noob. In caso contrario le creature si trasformano in emo e si suicidano.
– Non giocano niente fino a quando non hanno 34 carte in mano e 10 terre in gioco, il noob crede così infatti di venire a capo di 2 problemi fondamentali: avere mana per attaccare l’avversario e fare in modo di non finire le carte in mano.
– Sono quelli che quando attaccano, designano come bersagli degli attacchi le creature avversarie… Sindrome da YU-Gi-Oh.
– Per i noob, più alto è il Mana necessario per giocare una carta, più è forte quella carta (basti pensare a Orgg Addestrato e un qualsiasi elfo potenziato dal guardaboschi).
– Giocano la povera 1/1 di turno che rimane in gioco 3 mesi senza fare un cazzo, nonostante l’avversario non abbia creature. Poi appena l’avversario gioca una creatura il noob, con la faccia da noob sorridente (sorriso noob + volto nascosto dietro la mano di 34 carte), dichiara fase d’attacco (se non lo fanno è perché non hanno il mana per attaccare) nel turno dell’avversario che lo manda a quel paese. Il turno dopo il noob, da noob, attacca con la 1/1, anche se l’avversario ha una 12/12.
– Continuano a provarci con le ragazze, anche se il loro maestro gli ha detto che è impossibile avere una ragazza e giocare a Magic contemporaneamente (io ho sfatato questo punto [N.d.R])

Le Ragazze e Magic:
Alcune ragazze hanno detto che forse potrebbero voler giocare a Magic se ci fossero Winnie the Pooh, Pimpi, Peter Pan, i Tokio Hotel i Jonas Brothers, quello sfigato che recitava in Kyle XY e altre cose belle come l’amore e pucciosità varie. I giocatori di Magic comunicano a queste ragazze che sono interessati ma solo per fare a gara su chi riesce per primo a giocare Ira di Dio su Winnie the Pooh & co., per gridare “Counterspell!!!!” sulle loro puccioschifosità, e per giocare “Da frocetto emo a nullita!” su Bill Kaulitz. Oppure anche farsi attaccare da Pimpi per poi giocare con Flash Akroma e parare l’odioso prosciutto che cammina con quella…
Alcune ragazze però giocano senza bisogno di quanto soprascrittO perché sono fidanzate con un giocatore o sono sorelle di un giocatore. La mia ha voluto che le creassi perfino un mazzo pecorlandia con tutte creature 1/1 Lorwin (come i Kithkin) che usano le pecore o le pecolepri [N.d.R.]

Mazzi tematici:
Comincio col dire che i mazzi tematici fanno schifo, ok? Non puoi opporti, fanno schifo e basta. Compresi i nomi dei mazzi. Posso capire “Saggezza dei Soratami”, ma “Divertirsi coi fungus” non si riesce a digerire, anche perché la preposizione articolata “coi” formata da “con”+”i” non viene più usata dal 1023, quando mio nonno decise di porre fine al suo inizio. Nei mazzi tematici esce sempre un cazzone che ha vinto una barca di soldi e sta su una carta, come Katsuhiro Mori, o Gerard Fabiano, tutti giapponesi e statiunitensi, mai uno italiano, infatti mio cugino è stato picchiato a sangue da giocatori extracomunitari, perché non accettavano che venisse giocato contro di loro l’Angelo di Platino. Nei mazzi ci sono sempre carte che non c’entrano una mazza con il contesto del tema. Se metti un fungus in un mazzo blu/nero, allora perché non mettere una creatura con affinità con gli artefatti in un mazzo rosso/verde? Me lo chiedo ancora.
Ecco alcuni mazzi:
– Marcia Infinita: Costringe il tuo avversario a camminare all’infinito e anche se si ferma deve camminare comunque, e se si mette a dormire verrà bastonato sulle gambe da un Mogg, e da sotto la terra usciranno due mani che muoveranno le gambe al posto suo. Se si suicida però perdi la partita.
– Divertirsi coi fungus: Appena giocate un fungus, la stanza in cui giocate diventerà una discoteca, il dj metterà musica metal a palla, e appariranno prosperose ragazze con cui divertirsi, ma visto che sei ancora un pada’wan non le potrai sfiorare nemmeno con lo sguardo, che bel gioco vero?
– Patto degli elementali: Per vincere con questo mazzo, non dovete fare un patto con gli elementali ma con il diavolo, perché giocare con un mazzo da 5 colori e con una sola foresta tra le terre è sinonimo di “ciao, mi voglio suicidare”.
– Marcia Elfica: Uguale a Marcia infinita, solo che la marcia finisce, però alla fine sarete costretti a fare passeggiate con gli elfi, annusare fiori e pulirgli il culo (o annusare il culo e pulirgli i fiori, dipende dalle volte).
– Evoluzione del tramutante: Il mazzo dice “Tramutante” al singolare, perché nel mazzo c’è un solo tramutante. Giuro che appena ho aperto il mazzo mi sono chiesto “Ma qui ci sono i tramutanti?”.
– Dadi e Bulloni: “Tappo il bullone, e le rondelle si fondono.” “E io invece lancio il dado…6! Ora ti svito il bullone tappato e le viti fanno cadere i quadri di van ghog!” “Hehe, me l’aspettavo, tappo la terra “Officina” e gioco “Arrugginire”! Counterspell!”
– Via del Bushido: va giocato con marcia infinita siccome via bushido è talmente lunga, peggio di via del corso e via roma messe assieme, che con una marcia infinita non ci arrivi.
– Jund: piccoli nani rimbecilliti che prima o poi verranno divorati da altre creature più grandi e più deformi che costano tanti mana quanti sono i tuoi globuli rossi sommati ai granelli di cocaina che ha aspirato Lapo Elkann nell lasso di tempo in cui tu hai incomiciato la partita.

Tipi di mazzo:
I mazzi di Magic possono essere di migliaia di tipi, tutti con un proprio scopo. Qui sotto sono indicati i tipi base con cui potete cominciare a giocare.
– Progressivedeck – Si può giocare solo in vintage e può essere usato solo dai prog metaller pena l’espulsione dal torneo e dalla via lattea. Il mazzo consiste nel stappare, pescare, attaccare tutto esclusivamente in tempi dispari. Se usato da un prog metaller non perde mai.
– Spiritelli – Bacchette magiche, tutù rosa e tante parrucche bionde da raperonzolo….
– America vs Iraq – bombe, razzi e tante minacce.
– Mazzo Re dei Noob – Per far funzionare questo mazzo dovete averci messo come minimo 500 carte, tra cui 5 terre diverse, ne una di più ne una di meno. Il punto forte di questo mazzo è che si basa su una carta virtualmente invincibile, il Re dei Noob. Il punto debole è che questa carta costa 6(con tanti 0,ma davvero tanti).
– Goblin – milioni di assurdi esseri sadomaso dal colore verdastro.
– Mono bianco – altri milioni di esseri deboli, rompiballe e tra l’altro inutili
– Mono nero – è quello che chiunque sia profondamente malvagio,o si reputi tale,ama giocare.Principalmente si compone didemoni,vampiri,altri demoni,streghe,ancora demoni e per finire ennesimi demoni.E riti oscuri.Questo mazzo non vince mai.Mai.
– Counterspell – il mazzo che chiunque non utilizzi odia.Immaginate:avete speso tempo,soldi(veramente tanti soldi) e poi un imbecille davanti a voi quando provate a giocare qualcosa,qualunque cosa,urla come un pazzo “Counter!Counter!Counter!Counter!”.Seguono,in genere,linciaggi apocalittici.
– Emo – lacrime, lamette, critter kamikaze e canzoni lente. Mazzo contagioso.
– Governo – tasse, finanziarie e moltissimi leccaculo.
– Lastelladisupermario – un mazzo invincibile proprio per sua natura.
– Elfi – sei gay?Perfetto!Questo è il mazzo che fa per te:archi, frecce, treccine e molto smalto.
– Teneri peluche – dove dei piccoli e teneri micetti si incazzano e brandendo spade fiammeggianti si aggrappano ai genitali dell’avversario castrandolo ferocemente.
– Bordello – vacche da monta, meretrici e gigolò.
– Bestemmie – mazzo con delle particolari magie che costringono l’avversario a bestemmiare come un caimano in overdose e con l’immancabile creatura “Germano Mosconi”, solitamente i più abili in questo tipo di strategia sono veneti. Interessante anche la variante toscana, con rappresentazioni fantasiose delle varie divinità.
– The Rock – in modo calmo e tranquillo metti il tuo avversario a 90° e dopo gli ficchi in culo il suo intero mazzo e lo prendi a schiaffi con quanto rimane della sua dignità…
– Flash Hulk- L’ avversario non fa nemmeno in tempo ad accorgersi che è iniziata la partita che hai fatto apparire misteriosamente mana extra, con quello hai giocato una 6/6, poi l’ hai sacrificata, hai giocato 12 creature e gli hai inflitto 32 danni.
– Zoppo – Piccole creaturine che somigliano a Berlusconi, il cui scopo è dare all’avversario schiaffi a 2 a 2 finché non porti dispari.
– Metal- Mazzo formato da carte difficili da mischiare perché piene di spine (borchie) e con creature specializzate nel distruggere emo o truzzi ma affini con il mazzo bestemmie.
– Ciclo la tua ragazza te lo gioca contro in quei giorni; ti conviene concedere la partita o prendere spunto dal mazzo “The Rock”
– Tramutanti- Mazzo pieno di creaturine dal costo quasi nullo che si potenziano a vicenda, avvelenano l’avversario e le sue creature con la possibilità di fottergliele sia in senso di gioco che fisico e che fanno mettere giù altre creature, l’ideale per schiacciare i biNbiminkia di turno; l’unico problema è che può essere giocato solo da trans, efFeminati e travestiti (dunque perché il nome “Tramutanti”?).
Come sicuramente avrete notato in questo elenco non è annoverato il temutissimo mazzo Truzzo. Un tempo giocatissimo venne poi bandito per l’inclinazione dei possessori a voler mantenere durante la partita l’intero arsenale di affari firmati infrangendo il noto obbligo di giocare nudi. Il mazzo Emo rischiò la stessa sorte ma dato che molti giocatori usavano Magic solo come pretesto per farsi beffe di queste strane creature per ovvi motivi di Marketing venne ritenuto legale.

I segnali che stai giocando troppo a Magic:

La vasca di magic

gatto laser

– Leggi una pagina che spiega se stai giocando troppo a magic.
– Alta passività (nei fine settimana al cinema con la tua ragazza annoiata)
– Per minacciare un tuo amico gli dici “O fai come ti dico o dovrai vedertela con il mio Wurm delle Scorie Corazzato”.
– Rovesci la bottiglia d’acqua sul tavolo perché ti chiedono di tapparla.
– Invece del motorino hai chiesto ai tuoi genitori un “Carro da guerra goblin”.
– ti fai milioni di debiti per cercare di comprare tutte le copie di Black Lotus
– Al circo ti lamenti perché non ci sono i lossodonte.
– Chiedi a una ragazza i mana con cui entra per calcolare se con te ci sta o no.
– Conti i tuoi soldi in bustine.
– A furia di vederti giocare, anche il tuo cane ha imparato a giocare a magic.
– Ora il tuo cane è il tuo peggiore avversario.
– Camminando in un boschetto cerchi di “tappare” gli alberi.
– Usi una contromagia su un parente rompicoglioni.
– Tieni sempre nel portafoglio un “Fulmine” da usare in caso di necessità.
– Descrivi come funziona il tuo mazzo spiegando delle combinazioni su carte che nessun giocatore ha mai sentito nominare, e quando chiedono spiegazione su esse, ridacchi tra te e te.
– Chiedi a una prostituta qual’è il costo di mana della sua vagina.
– Cerchi di usare “Crescita Gigante” sul tuo pene.
– Durante una litigata urli “Getto di lavaaaa!!!” e rimani sorpreso dal fatto che non succede niente.
– Cambi il tuo nome da X a X, L’Arcimago Eterno.
– Se ti chiedono che cosa fai nella vita rispondi “L’Arcimago Eterno”.
– Fai sogni erotici con Zombie, Elfi, Goblin e Draghi.
– Quando ti rubano la macchina pensi “meno male che le magic non erano lì…”.
– Dopo aver fatto a botte con qualcuno, cerchi di usare “Rigenerazione” per le tue ferite.
– Cominci a usare le magic anche al posto dell’acqua per farti il bagno (la foto qui sopra ne è un esempio)
– Se ti chiedono cosa vorrai fare da grande rispondi “L’elfo di Llanowar”
– Il tuo animale domestico è un Cucciolo di Drago (lo vorrebbe la mia ragazza,per i piedoni pucciosi [N.d.R])
– Non appena entri nel negozio in cui ti rifornisci di carte, il venditore ghigna sinistramente e si sfrega le mani
– Trovi le Gorgoni particolarmente attraenti
– In giardino coltivi un piccolo appezzamento di Fiori di Loto
– Cominci ad avere paura dei ratti
– Se vai in vacanza in Olanda ti porti il mazzo Dragare
– Tenti di distruggere (fisicamente) il Colosso di Darksteel
– Chiami le giornate mantenimenti
– Hai desideri sessuali riguardo Phage l’Intoccabile.
– Se non ti piace più la tua ragazza dici “Mulligan”
– Fai commenti artistici sulle illustrazioni delle carte e li invii a Card Player Magazine
– Se un tizio ti sta per picchiare giochi “Pacifismo”
– Fai una rapina in banca con il mazzo Sparo
– Consideri grave l’imprecazione “porca Pyrexia”
– Ti sei accorto che “Phyrexia” nella nota prima era scritto sbagliato
– Fai parte di una Gilda
– Scrivi un trattato sul Black Lotus (la carta più costosa di Magic [N.d.R]).

Curiosità:
– Un giocatore di Magic di norma spende dai 200 ai 3000 euro in un anno in carte e oggettistica.
– Un vero giocatore di magic cambia mazzo almeno una volta al giorno (IO [N.d.R], la chiamo crisi da pre-torneo!)
– Un vero giocatore di Magic è conosciuto per l’immenso numero di bestemmie che esclama mentre gioca.
– Le 9 carte più potenti e preziose del gioco (dette anche Pauer Nain) sono: Black Lotus, Guybrush Threepwood, Eye Beamz, Assalto Anale Demoniaco, Orda di Minchie Spazio-temporale, Pippa Ossessiva, Gran Visir della Fetta al Latte, Hacker Furente.
– Fra le carte famose più nuove troviamo Ano Spanale, Zio Peppe, Estrazione Gastro-Intestinale, Spettro Pipparolo e Bestemmia Suprema.
– È sconsigliato usare come carta igenica carte di Magic, in quanto il materiale chimico con le quali sono prodotte a contatto con la merda può diventare mortale.
– È sconsigliato anche mangiare carte di Magic, in quanto il materiale chimico con le quali sono prodotte a contatto con la saliva può diventare merda.
– Di contro le méggic sono ottima carta filtro.
– Una carta di Magic non taglia le vene ma se vuoi suicidarti vedi sopra.
– Se conosci tutte le frasi tipiche dei personaggi di Magic che compaiono nelle carte puoi, dopo un breve esame, richiedere l’attestato che ti riconosce a tutti gli effetti come nerd.
– È scientificamente confermato che non rimorchierai prima di aver smesso definitivamente di giocare a Magic.
– Esiste una serie di magic chiamata uniged (e unglued [N.d.R]) dove le carte hanno effetti del tipo: attiva tutti gli effetti che vuoi (questa carta costa un milione di mana); il non senso logico di questa serie la rende molto apprezzata dai giocatori esperti e sadici.

Carte famose:

Chuck_norris

Dr.House

Berlusca

Moggi

Uomo Padanius

2 risposte a “Magic:The Catering

  1. Ciao, sono “la ragazza”. Vorrei dire a tutti gli invasati di Magic che convincere la propria dolce metà a giocare con (o contro di) voi è possibile, a patto che:
    – la facciate avvicinare al mondo delle carte dopo aver soddisfatto un suo capriccio (sarà più disponibile a soddisfare il vostro);
    – la assecondiate quando si impunta a farvi creare un mazzo con creaturine “pucciose”anche se non c’entrano niente l’una con l’altra;
    – non ridete se affibbia alle sue creature nomignoli strani e melensi;
    – non la trattate come una deficiente anche se ripete lo stesso errore otto volte;
    E soprattutto : non le rompete i Winnie The Pooh per più di tre volte a settimana, con chiacchiere sulle espansioni passate,future e presenti.
    Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...